> 400 m dal mare

Il GRAND HOTEL PAESTUM è ubicato a soli 400 metri dal mare e quindi dal Sito di Importanza Comunitaria, SIC IT8050010 Fasce Litoranee a destra e sinistra del Fiume Sele, ovvero un litorale tirrenico pianeggiante, dall’ambiente originariamente lagunare salmastro, che ha visto poi un rimboschimento a Pinus Pinea. Attualmente infatti, tra il mare e il complesso alberghiero si sviluppa una fitta Pineta. Essa è una pineta dunale di antico impianto, con vegetazione arborea ripariale a Salice e una interessante avifauna migratrice, numerose specie di uccelli posso ritrovarsi infatti anche nel parco privato del Grand Hotel Paestum.

> 2 km da Paestum

Percorrendo la strada provinciale che costeggia il complesso alberghiero, si raggiunge la magnifica area archeologica di Paestum in soli 2 km, anche a mezzo bici, messe a disposizione dei nostri clienti.

 

ORIGINI

Il GRAND HOTEL PAESTUM Tenuta Lupò sorge nella località balneare del Comune di Capaccio, in un tratto denominato “Lupò”, l’originaria famiglia di proprietari terrieri che da Napoli, si sopostavano a Paestum già sul finire dell’1800 per seguire le proprie coltivazioni e produzioni agricole e per godere della località balneare nei periodi di vacanza

Partendo dagli elementi originari della Famiglia Lupò (antica Residenza e altri annessi agricoli), in un immerso parco privato di 90.000 metri quadrati, il Grand Hotel Paestum è un complesso ispirato agli elementi classici e caratteristici dell’architettura dell’800.

NATURA

Il complesso è ricco di alberi secolari, agrumeti e piante della macchia mediterranea, con fioriture profumate e suggestivi angoli di piante autoctone, dove una moltitudine di uccelli variopinti ha trovato il proprio habitat naturale.

Il Grand Hotel Paestum è un angolo di paradiso, un oasi di pace e di vera bellezza che accoglie gli ospiti in una scenografia naturale unica nel suo genere, soggiornarvi significa ritagliarsi un po' di tempo per se stessi con una passeggiata nel parco animato da luci, fontane e giochi d’acqua. Progettato con essenze autoctone rende un’atmosfera incantevole, anche solo per osservare gli ulivi secolari, scoprire sentieri aprirsi tra Piante rare, farsi coccolare e gustare una cena in uno dei due raffinati ristoranti, per un'atmosfera più informale ma dai sapori unici.

IL METEO LOCALE